martedì 20 aprile 2021

COVID / COME BATTERLO? CURE DOMICILIARI EFFICACI SUBITO


Dopo la ‘storica’ ordinanza del Consiglio di Stato che ha consentito ai medici di famiglia l’uso dell’idrossiclorochica – fino a quel momento bandita dall’AIFA – per la cura del Covid al manifestarsi dei primissimi sintoni, eccoci ad un’altra sentenza che porta maggior chiarezza nelle giungle normative allestite prima dal governo Conte 2 e poi dall’esecutivo Draghi per alimentare un caos totale e un profondo disorientamento tra i cittadini.

Una recente sentenza del TAR del Lazio ha infatti scatenato la reazione rabbiosa dei ‘guardiani della rivoluzione’, dei virologi alla moda sempre pronti a negare le possibilità di ‘CURE’ per fronteggiare il Covid. Ha demolito l’incredibile tesi governativa secondo cui, per curare il Covid, bisogna limitarsi all’uso del paracetamolo (vedi Tachipirina) e restare “in vigile attesa”, per poi mandare il paziente in pronto soccorso e quindi imboccare l’infernale tunnel ospedaliero, tante volte tragicamente senza ritorno. Ha inoltre aderito – la sentenza del Tar laziale – al protocollo di assistenza domiciliare emanato dalla Regione Piemonte, che prevede l’utilizzo di quei farmaci (idrossiclorochina vitamina D, ad esempio, ma non solo) prescritti con successo in questi mesi da medici coraggiosi che non si sono attenuti alle direttive del governo.

Paolo Martino Allegri

Una delle associazioni più impegnate sul fronte dell’assistenza pratica, della cosiddetta ‘Real Life Research’, in risposta ai bisogni di salute dei pazienti spesso disperati, è IppocrateOrg, fondata dal dottor Paolo Martino Allegri, nato nel 1962 in Africa, figlio di un medico missionario. Ha studiato medicina a Padova, dove si è specializzato in pediatria e poi neonatologia e patologia neonatale. Ora tratta e guarisce i pazienti Covid.

Ecco cosa racconta della sua esperienza sul campo.

“Fino a dieci anni fa ero pediatra a Vo’ Euganeo, proprio dove sono comparsi i primi casi Covid in Veneto. Non sapevamo che cosa fare. Alcuni dei genitori dei miei ex pazienti, con polmonite documentata alla Tac, si sono trovati confinati nelle loro case, in pratica senza alcun trattamento. Ed è così che ho iniziato, offrendo loro dosi massicce di vitamina, in particolare la vitamina D, che sapevo avrebbe rafforzato il loro sistema immunitario. Da allora ho consigliato a tutti una profilassi vitaminica preventiva e dosi più elevate in caso di malattia”.

Un altro fondatore di Ippocrate Org è un medico italiano che vive alle Isole Mauritius, Mauro Rango. Lì il coronavirus è stato sconfitto fin dall’inizio, utilizzando farmaci che conosciamo e utilizziamo da decenni, come l’azitromicina, l’idrossiclorochina e il cortisone. Nonostante l’Africa non sia all’avanguardia né sul fronte della ricerca scientifica né su quello dell’assistenza sanitaria, sono stati ottenuti risultati più che brillanti.

lunedì 19 aprile 2021

FLAVIA GROSAN, LA PNEUMOLOGA CHE SFIDANDO I PROTOCOLLI UFFICIALI HA CURATO IL 100% DEI SUOI PAZIENTI COVID

Flavia Groșan ha scelto di non applicare i protocolli ufficiali per trattare i pazienti COVID-19 in tutte le fasi della malattia, avvicinandosi invece alla malattia come una “polmonite atipica”.

Una pneumologa è stata scagionata dal sospetto di “negligenza” dal Bihor Medical College in Romania dopo essere stata convocata lunedì per presentare il suo metodo personale per il trattamento dei pazienti COVID-19, che lei sostiene abbia già consentitodi curare fino a 1.000 pazienti.

Flavia Groșan, di Oradea vicino al confine ungherese, è stata esplicita nei media rumeni riguardo alla sua scelta di non applicare protocolli ufficiali per trattare i pazienti COVID-19 in tutte le fasi della malattia, avvicinandosi invece alla malattia come una “polmonite atipica”. È arrivata addirittura a sostenere che negli ospedali si commettono enormi errori con un’eccessiva ossigenoterapia e, nei casi peggiori, con intubazioni, che a suo dire  “uccidono” i malati . Troppo ossigeno per periodi troppo lunghi alla volta, dice Groșan, può portare a edema cerebrale che a sua volta può causare la morte. L’intubazione è ancora più pericolosa, secondo il broncopneumologo.

La sua opzione, basata sulla sua esperienza ventennale, è quella di somministrare meno ossigeno per non andare oltre le esigenze del paziente, e fornisce anche antibiotici e pochi altri farmaci economici, contrariamente alle raccomandazioni di molti paesi. Questa opzione, dice, le ha permesso di guarire il “100 percento” di circa 1.000 pazienti che sono passati attraverso le sue mani, con solo una piccola manciata che forse è andata in ospedale più tardi a sua insaputa.

“Il mio obiettivo dall’inizio della pandemia era che nessun paziente indossasse la maschera per l’ossigeno, né fosse intubato. E non è successo “, ha detto al quotidiano  National . “Uso il mio classico farmaco economico, che include anche la claritromicina, un antibiotico che fa parte del gruppo degli antibiotici macrolidi. È l’unico antibiotico con tropismo virale (la proprietà di essere localizzato in alcuni organi). “

venerdì 16 aprile 2021

GUTERRES: “UNA PANDEMIA DI ABUSI” DIRITTI UMANI SOTTO ATTACCO DURANTE IL COVID. UN FALLIMENTO PER LE NAZIONI UNITE.


Esclusivo: le libertà sono state schiacciate e la libertà di parola ostacolata dai governi di tutto il mondo, afferma António Guterres

Il mondo sta affrontando una “pandemia di violazioni dei diritti umani”, ha detto il segretario generale dell’Onu António Guterres.

I regimi autoritari hanno imposto limiti drastici ai diritti e alle libertà e hanno usato il virus come pretesto per limitare la libertà di parola e soffocare il dissenso.

Guterres ha affermato che la pandemia del Covid-19 ha rallentato anni di progressi sui diritti umani e che gli abusi “hanno prosperato perché la povertà, la discriminazione, la distruzione del nostro ambiente naturale e altri fallimenti dei diritti umani hanno creato enormi fragilità nelle nostre società”.

C’è stata una repressione globale di  attivisti dell’opposizione e difensori dei diritti umani, sono aumentati gli attacchi ai giornalisti per frenare la libertà di parola, censurare i media, distribuire app di tracciamento invasive e mettere in atto misure di sorveglianza estreme, molti delle quali probabilmente sopravviveranno di gran lunga al virus.

Un recente rapporto di Human Rights Watch ha rilevato che almeno 83 paesi avevano utilizzato il Covid-19 come giustificazione per attaccare la libertà di parola.

giovedì 15 aprile 2021

Franco Fracassi: "Dentro il laboratorio di Wuhan comandava la Cia"


Franco Fracassi racconta lo strano intreccio che si cela dietro il laboratorio di Wuhan dove si muovevano strani personaggi vicini alla Cia e al solito Fauci. "Non riesco a capire perché Xi Jinping abbia consentito agli americani di gestire il laboratorio di Wuhan dove si lavoravano virus pericolosi".

mercoledì 14 aprile 2021

Rete Voltaire: I principali titoli della settimana 13 aprile 2021

Rete Voltaire
Focus
 
 
 



In breve

 
Il Donbass in pericolo
 

 
L'associazione che vuole giudicare al-Assad è una truffa
 

 
Mosca propone allo Hezbollah di aprire una rappresentanza in Russia
 

 
Rivolte unioniste in Irlanda del Nord
 

 
La guerra navale tra Israele e Iran
 

 
Hunter Biden ammette ciò che i servizi segreti USA avevano negato
 

 
La moschea centrale di Madrid finanziava Al Qaeda
 
Controversie
 
 

 
abbonamento    Reclami
 
 

Perché Joe Biden continuerà la guerra degli Stati Uniti su Nord Stream 2 fino alla fine


Ogni dubbio sul fatto che Joe Biden continuerà l’ opposizione di Donald Trump al Nord Stream 2 dovrebbe ora essere messo a tacere. Con 18 società che hanno abbandonato il progetto del gasdotto questa settimana a seguito delle minacce di sanzioni statunitensi, non c’è mai stata così tanta pressione su Angela Merkel per abbandonare lo schema, che vedrebbe il gas russo trasportato direttamente in Germania.

La Merkel ha fatto bene a mantenere la sua posizione fino ad oggi. Perché anche i suoi partner europei non la sostengono. Il direttore generale del dipartimento per l’energia della Commissione europea, Ditte Juul Jorgensen, ha dichiarato martedì che “Per l’Unione europea nel suo insieme, Nord Stream non contribuisce alla sicurezza dell’approvvigionamento”, sottolineando che si trattava di una decisione dello Stato tedesco, non del UE sull’opportunità di completare il progetto. Dato che la domanda europea di gas russo è aumentata , non diminuita negli ultimi tempi, tuttavia, si potrebbe pensare che sia nell’interesse dell’UE sostenere Nord Stream 2.

martedì 13 aprile 2021

[Reseau Voltaire] Les principaux titres de la semaine 13 apr 2021



Réseau Voltaire
Focus
 
 
 



En bref

 
Le Donbass en danger
 

 
L'association qui veut juger le président el-Assad est une escroquerie
 

 
Moscou propose au Hezbollah d'ouvrir une représentation en Russie
 

 
Émeutes unionistes en Irlande du Nord
 

 
La guerre navale entre Israël et l'Iran
 

 
Hunter Biden reconnaît ce que les services secrets US avaient nié à son sujet
 

 
La mosquée centrale de Madrid finançait Al-Qaëda
 
Controverses
 
 
 
Fil diplomatique

 
Ouverture des archives présidentielles relatives au Rwanda entre 1990 et 1994
 

 
Intervention de Charles Michel à l'issue de sa rencontre avec Recep Tayyip Erdoğan
 

 
Florence Parly, ministre des armées, annonce la prise de commandement d'une Task force (TF) américaine par la France
 

 
« Agir pour une architecture sanitaire internationale plus robuste »
 

 
abonnement    Réclamations
 
 

IL NUOVO BULLO D’EUROPA: Mario DRAGHI - Intervista a Franco Fracassi


Nella sua carriera di giornalista, Franco Fracassi si è imbattuto in diverse occasioni con la figura di Mario Draghi, tre dei suoi libri parlano infatti di vicende strettamente legate al nuovo Presidente del Consiglio: “I conquistatori”, “Morte dei Paschi”, “Colpo di Stato”. Questi tre testi analizzano in sequenza la stagione di svendite del patrimonio pubblico italiano, il fallimento del Monte dei Paschi di Siena e infine la crisi del debito in Grecia.

lunedì 12 aprile 2021

Chi è Bill Gates (Sottotitoli Italiano)


Quarta parte
Incontra Bill Gates

Non c'è dubbio che Bill Gates abbia indossato molti abiti durante il suo straordinario viaggio, dalla sua vita in tenera età come figlio privilegiato di una coppia di potere nell'area di Seattle, al suo attuale status di una delle persone più ricche e influenti del pianeta. Ma, come abbiamo visto nella nostra esplorazione dell'ascesa di Gates come zar della salute globale non eletto e sostenitore del controllo della popolazione, la questione di chi sia realmente Bill Gates non è una mera ricerca filosofica. Oggi tenteremo di rispondere a questa domanda mentre esaminiamo i motivi, l'ideologia e le connessioni di quest'uomo che è stato così determinante nel plasmare il mondo post-coronavirus.
Fonte:
https://www.bitchute.com/video/DSvhPnUgyz8/

Prima parte
Come Bill Gates ha monopolizzato la salute globale
https://www.bitchute.com/video/wQSYdAX_9JY/

Seconda parte
Il piano di Bill Gates per vaccinare il mondo
https://www.bitchute.com/video/o7A_cMpKm6w/

Terza parte
Bill Gates e il sistema di controllo della popolazione
https://www.bitchute.com/video/igx86PoU7v8/

TRANSCRIPT AND SOURCES: https://www.corbettreport.com/gates

domenica 11 aprile 2021

Rete Voltaire: I principali titoli della settimana 11 aprile 2021



Rete Voltaire
Focus
 
 



In breve

 
Rivolte unioniste in Irlanda del Nord
 

 
La guerra navale tra Israele e Iran
 

 
Hunter Biden ammette ciò che i servizi segreti USA avevano negato
 

 
La moschea centrale di Madrid finanziava Al Qaeda
 

 
Il Pentagono classifica estremisti i cattolici
 

 
I Fratelli Mussulmani, arbitri della politica israeliana
 
Controversie
 

 
abbonamento    Reclami
 
 

The D Daily 11 aprile 2021: BMJ “Obbligo vaccinale Covid-19 per i medici?” Una risposta tra tante


The D Daily
:-) Think Different (-:
  By Gianfranco
 
BMJ: "Obbligo vaccinale Covid-19 per i medici?" Una risposta tra tante
comedonchisciotte­.org
Il 29 marzo scorso il British Medical Journal ha pubblicato un articolo dal titolo "I medici devono fare il vaccino contro la Covid-19?" nel quale rivolgeva la domanda a quattro esperti. Per completa…

sabato 10 aprile 2021

[Reseau Voltaire] Les principaux titres de la semaine 10 apr 2021

Réseau Voltaire
Focus
 
 



En bref

 
Émeutes unionistes en Irlande du Nord
 

 
La guerre navale entre Israël et l'Iran
 

 
Hunter Biden reconnaît ce que les services secrets US avaient nié à son sujet
 

 
La mosquée centrale de Madrid finançait Al-Qaëda
 

 
Le Pentagone classe les catholiques comme extrémistes
 

 
Les Frères musulmans, arbitres de la politique israélienne
 
Controverses
 
 
Fil diplomatique

 
Ouverture des archives présidentielles relatives au Rwanda entre 1990 et 1994
 

 
Intervention de Charles Michel à l'issue de sa rencontre avec Recep Tayyip Erdoğan
 

 
Florence Parly, ministre des armées, annonce la prise de commandement d'une Task force (TF) américaine par la France
 

 
« Agir pour une architecture sanitaire internationale plus robuste »
 

 
abonnement    Réclamations